25 Luglio 2024
Home Primo Comizio del Candidato Sindaco Peppe Pendolino

5 thoughts on “Primo Comizio del Candidato Sindaco Peppe Pendolino

  1. Cara Valeria ha dimenticato di parlare dei tanti minuti che il candidato sindaco Pendolino ha trascorso nel diffamare il geologo Totò Rotolo. Un discorso diffamatorio che parte dal credere che dietro un commento anonimo lasciato da “ToPa” si nasconda proprio Rotolo.

    Un candidato sindaco che usa quei termini e quei toni non può amministrare un paese – non lo merita. Forse non ha ancora capito che quello che leggeva sul palco e che attribuiva a Rotolo era un commennto anonimo. Uno come Peppe Pendolino non può rappresentare me e i miei concittadini. Il comizio, un vergognoso attacco alla persona di Rotolo. Sentendolo quelle parole mi sono vergognato di me stesso del mio paese e della gente credulona che lo popola.

    Ma la campagna elettorale con gli spot pubblicitari del candidato Pendolino, bandierine, spillette etc. quanto gli costa e chi la paga.

    E Lei signora Iannuzzo ha ancora un contratto col comune di Aragona visto che dal sito del comune di Aragona non riesco a comprenderlo. insomma questi comunicati stampa li fa per il comune di Aragona (violando la parcondicio) e pagata dagli aragonesi oppure per redigerli è retribuita da Peppe Pendolino?

    La ringrazio anticipatamente della risposta

    Dimenticavo che sul palco con pendolino probabilmente c’era più di un consigliere che non firmò i documenti, che mostrava Pendolino, contra la megadiscarica ad Aragona “eppure applaudivano anche loro alle parole di Pendolino” – Anche questo signora Valeria le era sfuggito. E’ vero…

  2. Egregio Direttore Morici,
    è corretto (professionalmente) affidare il resoconto del comizio alla signora Iannuzzo che ricopre contemporaneamente il ruolo di giornalista (sic), spin doctor del candidato Pendolino (ad Aragona lo sanno anche le pietre) e consulente del sindaco uscente?
    A nostro avviso no, e non tifiamo per nessuno dei due candidati.

  3. Gent.ma Sig.ra Lisa,
    premesso che il giornale non ha affidato a nessuno il servizio giornalistico sul comizio, avendo ricevuto un articolo a firma della Iannuzzo (tale è, visto che non ha le caratteristiche di un comunicato stampa), non abbiamo ritenuto ci fosse alcuna ragione ostativa alla pubblicazione dello stesso, a firma della giornalista.
    Gli eventuali ruoili ricoperti dalla stessa, seppur deontologicamente incompatibili, non riguardano la nostra testata giornalistica.
    Il problema da lei attenzionato, va ben oltre i confini di Aragona.
    Spetta eventualmente all’Ordine, l’assicurare il rispetto delle regole.
    Cordiali saluti
    Gian J. Morici

  4. Complimenti a tutti, ora la campagna elettorale, si scopre viene cofinanziata dal sindaco uscente!
    Infatti se la sig. Iannuzzo viene pagata dal comune per le relazioni pubbliche, dovrebbe per parcondicio fare un bell’articolo sulla replica e sui programmi fatti lunedì scorso dal candidato sindaco ToTo’ Parello.
    Attendiamo con impazienza l’articolo della signora Iannuzzo.

Lascia un commento