23 Aprile 2024
Home La senatrice va in città. La lega alla conquista di Agrigento. Cominciano dai cani

5 thoughts on “La senatrice va in città. La lega alla conquista di Agrigento. Cominciano dai cani

  1. …Che vada a fare la leghista fra i leghisti…..se ne vada al nord…possibilmente con biglietto di sola andata!!!!!!

  2. Ma Come si fa ad dare ascolto ad una ignorante del genere ? Ha rovinato Lampedusa e adesso vorrebbe pure rovinare Agrigento ? Speriamo dell’imminente crisi di governo così se ne torna a casa col c…. sarà rieletta !!

  3. quelli che hanno rovinato la sicilia sono i grandi professoroni come voi legati alle logiche o illogiche, se vi piace meglio, degli intrighi siciliani, che fanno di Agrigento l’ultima provincia italiana. quando ad agrigento tutti potranno lavarsi regolarmente allora capirete.

  4. La senatrice Maraventano, ormai lo sappiamo, è il paradigma vivente di una visione del mondo all’incontrario. Non a caso, ma solo per puro caso, pur essendo nata e vissuta nell’estremo lembo meridionale d’Italia, è stata eletta nelle fila della Lega Nord. Volente o nolente, ha quindi dovuto occuparsi della progressiva estinzione della polenta taragna in Val Brembana e Val Siriana (oltre che recarsi sul Monviso, per essere unta delle sacre acque del Po). Oggi ha deciso di rientrare in Patria, e come prima cosa, ha dichiarato che bisogna rivedere l’accordo con Legambiente sulla Riserva Orientata di Lampedusa e pensare ad un altra asscociazione, Fareambiente (o Fareaffari?). Ma come suo solito ha deciso di partire da lontano e di occuparsi dello stato pietoso in cui versa il canile di Aragona, dimenticandosi di quello di Lampedusa. Facendo quindi le dovute equazioni, e accettando il mondo all’incontrario della nostra onorevole, possiamo già immaginare quello che ha in mente: spostare la spiaggia dei conigli, con tartarughe e turisti nel canile di Aragona, e convogliare i cani di Aragona e Lampedusa sulla ex spiaggia dei conigli. Rimane un problema: a chi affidare la gestione degli ombrelloni per i turisti del canile di Aragona e per le cucce dei cani alla spiaggia dei conigli? Semplice: all’associazione “Fareaffari”…ops, Fareambiente.

  5. Questa Maraventano,non so se e’una infiltrata,comunque sappi la leghista che qua in Sicilia non attacca,noi siamo Nazionalisti Siciliani dell’F.NS.E DEL MIS,per la Sicilia Indipendente,ae anche autonomistiSiciliani, ma cosa vuole questa perche non se ne va al nord infatti, dal cognome mi pare pure un cognome del nord,ma lasci in pace la nostra Patria Siciliana.-

Lascia un commento