Home » Archives by category » Primo piano
<strong>I CATTIVI MAESTRI</strong>

I CATTIVI MAESTRI

“Sarà vero rivoluzionario solo colui che saprà rivoluzionare se stesso…” (Ludwig Wittgenstein) Il tema che leggerete in questa breve riflessione attiene a ciò che sta accadendo attorno alla sorte dell’anarchico Alfredo Cospito. Provo a fare il riassunto delle puntate precedenti per chi non fosse stato all’ascolto… L’uomo dell’A cerchiata, senza Dio nè Stato (almeno così […]

condividi su:
<strong>È la stampa bellezza!</strong>

Già, quella del film “L’ultima minaccia”, non quella reale, e comunque non quella italiana, fatte salve poche eccezioni. Il famoso “Quarto Potere”, rimane tale solo nella fantasia degli ingenui e nella pratica quotidiana dei peracottari. I primi, mossi da nobili ideali e pronti al sacrificio per amore della verità. I rimanenti, più realisti, pronti a […]

condividi su:
Continue reading …
<strong>LA NECESSITÀ del MALE</strong>

C’è qualcosa che nessuna dottrina della fede e nessun docente di teologia morale (non cercate di capire cosa esattamente studi questa disciplina perchè neppure lo sanno coloro che la insegnano…) è mai riuscito a spiegare. È il tema della necessità del male. Proverò, qui di seguito, a fare sintesi della questione perchè ha una grande […]

condividi su:
Continue reading …

LE VOCI di DENTRO

No Comment
<strong>LE VOCI di DENTRO</strong>

“Ogni uomo confonde i limiti del suo campo visivo con i confini del mondo…“ (Arthur Schopenhauer) Sapete perchè la Letteratura è qualcosa di assai importante nel permetterci di interpretare gli accadimenti della vita? La risposta è assai semplice. Perchè tutto il racconto scritto di ciò che è stato – sia esso romanzo, teatro, poesia o […]

condividi su:
Continue reading …
<strong>Matteo Messina Denaro, il Sisde, la Procura, Vaccarino, e il caso Tumbarello</strong>

Alfonso Tumbarello, è il medico di base di Campobello di Mazara, sospettato di aver aiutato Matteo Messina Denaro, prescrivendo i farmaci al latitante a nome di Andrea Bonafede, l’uomo – anche lui assistito dal dott. Tumbarello – che al boss castelvetranese aveva prestato la propria identità. “Di Tumbarello, si è parlato durante la scorsa puntata […]

condividi su:
Continue reading …
<strong>Matteo Messina Denaro poteva già essere catturato da tempo</strong>

Questa è la conclusione alla quale si arriva dopo aver visto la puntata di ieri di Report, che mostra un documento dal quale si apprende che gli investigatori sapevano della presenza di Matteo Messina Denaro a Campobello di Mazara già dal 2021. Un documento del novembre 2021 illustrato dal giornalista Marco Bova, autore del libro […]

condividi su:
Continue reading …
<strong>Matteo Messina Denaro – Facciamo un passo indietro</strong>

L’arresto del latitante ha dato la stura a un fiume di opinioni, teorie più o meno complottistiche, predizioni e profezie degne della Sibilla cumana. Come lo hanno preso, chi sarà il successore e così via dicendo. Nulla quaestio  se gli opinionisti fossero i soliti laureati all’Università di Facebook. Mi meraviglia, invece, quando si tratta di […]

condividi su:
Continue reading …
<strong>FUGA SENZA FINE (parte terza)</strong>

“La Verità genera odio” (Terenzio) C’è qualcosa di misteriosamente significante nelle parole che costruiscono i concetti. Forse ancora più misteriosa delle azioni che gli uomini nascondono dietro i fatti che contribuiscono a creare. Se è vero che nessuno può pensare al di là delle parole che possiede, è anche vero che le parole poi diventano […]

condividi su:
Continue reading …
<strong>FUGA SENZA FINE (parte seconda)</strong>

C’è qualcosa di “IDDU” che davvero in pochi conoscono. Lo affermo a ragion veduta e senza tema di smentita. “L’impredibile” capo della Cosa Nostra siciliana ha un gran ghostwriter. Vedo i vostri occhi socchiudersi per cercare, nei pensieri, a cosa possa alludere ciò che avete appena letto. Non attardatevi ad interrogarvi.  Vi svelerò, da subito, questa idea balzana […]

condividi su:
Continue reading …

FUGA SENZA FINE

No Comment
<strong>FUGA SENZA FINE</strong>

Proviamo a ragionarci. Laicamente. Ovvero senza complottismi, dietrologie, presunzioni assolute e relative. Tutti quegli orpelli dei retropensieri che destabilizzano anche le verità più visibili. Insomma, proviamo a meditare questo esito con la mente degli uomini che guardano e a volte vedono. Magari facendo una Polaroid di quello che è stato e di quello che, adesso, […]

condividi su:
Continue reading …
Page 1 of 272123Next ›Last »