21 Aprile 2024
Home Il Presidente D’Orsi rinuncia alla scorta

5 thoughts on “Il Presidente D’Orsi rinuncia alla scorta

  1. Egr. Sig. Morici, condivido la sua opinione in merito alle dimissioni che D’Orsi dovrebbe rassegnare, altro non fosse che per rispetto nei confronti di quegli elettori che lo hanno votato.
    Anche io, come tante altre persone, ho consegnato il mio voto a D’Orsi, nel quale ho continuato a credere poiché, a differenza di altri, si è battuto in nome della trasparenza all’interno dell’ente provincia.
    Ho condiviso e sue battaglie sull’aeroporto, quelle contro l’assenteismo, quelle che avevano come fine il risparmio economico.
    Mi dispiace vedere ora il presidente D’Orsi coinvolto in presunti reati in danno di quell’amministrazione in nome della quale tante battaglie aveva portato avanti.
    Non avendo però chiarito le vicende che lo riguardano, penso che sia giusto presentare le dimissioni, anche a seguito della scelta di avvalersi della facoltà di non rispondere.
    Auguro al presidente, di potere dimostrare la propria innocenza.
    Mi pare sia invece vergognoso quello che è successo, con i tanti comunicati di solidarietà a D’Orsi.
    Ancora più vergognoso, che un avvocato abbia tentato di minimizzare l’accaduto, soffermandosi sul valore delle palme.
    Sfugge forse all’avvocato in questione, che la legge non individua nel valore di una torta o in quello di un pasto completo il reato, ma nell’azione delittuosa.
    Abbastanza strano mi sembra pure che l’avvocato si limiti ad osservare l’esiguo valore delle piante, non scrivendo due righe in merito al fatto che impiegati della provincia durante le ore di lavoro sembra si dedicassero al giardino di D’Orsi.
    Non si tratta forse di assenteismo? Non è quello stesso assenteismo che il presidente dichiarava di combattere?
    Da cittadina di Agrigento, con un lavoro precario e madre di due figli disoccupati, spero che si faccia chiarezza e che non ci si limiti soltanto a quei dipendenti che lavoravano presso la casa di D’Orsi, trascurando quelli che abitualmente hanno sempre disertato l’ufficio, considerandolo uno stipendificio nei riguardi del quale non vi era alcun dovere.
    Gabriella – Cittadina Indignata

  2. complimenti presidente. un bel gesto. però, ha un senso soltanto se chiarisce o se si dimette.
    auguri

  3. tombale il silenzio di lombardo e di mauro. ma i partiti in particolare quelli dell’opposizione non hanno niente da dire?

Lascia un commento