Milano ed Interland – 45 arresti

arrestoI Carabinieri, nel corso della settimana appena trascorsa, hanno segnato importanti risultati nel contrasto del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti.

Continua senza sosta l’ordinaria attività di prevenzione e repressione nei luoghi di aggregazione giovanile, a cui si affiancano più articolate operazioni di servizio che hanno permesso di aggredire sodalizi criminali dediti alla commissione di questi reati.
A Milano e nell’hinterland si è proceduto complessivamente all’arresto in flagranza di 33 spacciatori, di cui uno già condannato per traffico internazionale di stupefacenti, al deferimento in stato di libertà di altri sei, alla segnalazione all’Autorità di 15 assuntori di sostanze psicotrope.

Il fronte dei sequestri ha visto l’eliminazione dal mercato clandestino di g. 295 di hashish, di g. 1’760 di marjuana, di g. 233 di cocaina, di g. 14 di eroina e di g. 3 di shaboo. Sequestrate anche svariate pillole di ecstasy. Complessivi € 9.320, provento di spaccio, sono stati sottratti agli spacciatori arrestati. Numerose anche le operazioni per prevenire e reprimere il fenomeno del furto in abitazione: 12 le persone finite in manette. A Locate Triulzi due topi d’appartamento albanesi sono stati sorpresi mentre si calavano dalle grondaie di un condominio da un carabiniere libero dal servizio. A Lissone 4 moldavi intenti ad una scorreria all’interno dei box di un altro condominio sono stati sorpresi ed arrestati in flagranza.

condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *