Sciacca – 1a Giornata della Memoria e della Legalità

Giornata della Memoria e della LegalitàSabato 4 Maggio 2013, si terrà  a Sciacca (AG) la 1a Giornata della Memoria e della Legalità.

La manifestazione organizzata dalla Fondazione “Accursio Miraglia”,  CGIL e CGIL FLAI Regionale, con i familiari delle vittime della mafia, si terrà presso l’Auditorium San Francesco, alle ore 9.00.

 

Saranno presenti con e porgeranno il loro saluto:

 

sindaci, amministratori, deputati, dirigenti scolastici della provincia regionale di Agrigento, le fondazioni Chinnici, Caponnetto, Impastato, La Torre, l’associazione “Non solo Portella”, gli studenti del Liceo classico Pantaleo di Castelvetrano e quelli del Liceo delle Scienze Umane e Linguistico,  con il Preside Francesco Fiordaliso.

 

Interverranno:

il procuratore della Repubblica dott. Bernardo Petralia;

il magistrato dott. Giovanbattista Tona;

lo storico Giuseppe Casarubbea;

l’assessore regionale al Territorio Mariella Lo Bello;

il segretario regionale della CGIL Michele Pagliaro;

il segretario regionale della CGIL FLAI Salvatore Tripi;

il responsabile prov. del Mercato del Lavoro Carmelo Di Franco;

il segretario Dipartimento Legalità CGIL Dino Paternostro;

il segretario provinciale CGIL Massimo Raso;

il segretario provinciale CGIL FLAI Franco Colletti;

il segretario CGIL di Sciacca Franco Zammuto.

 

Parteciperanno alla manifestazione i familiari di:

 

Placido Rizzotto, Epifanio Li Puma, Nicolò Azoti,

Lorenzo Panepinto, Gaetano Guarino, Pio La Torre,

Giuliano Guazzelli, Michele Ciminnisi, Filippo Gebbia,

dei caduti di Portella della Ginestra.

 

Nel corso della manifestazione verrà proiettato un docu-film sulla vita del sindacalista saccense Accursio Miraglia, realizzato dall’Associazione Emanuela Loi.

 

Attraverso questo incontro, grazie alla memoria del passato, si vuole ricordare e far conoscere – in particolare ai giovani – parte della storia della Nostra Sicilia, affinchè della Memoria si faccia un punto di forza per riscattare la nostra terra dal proprio passato e costruire un futuro diverso e migliore.

 

L’invito a partecipare è rivolto a tutta la cittadinanza e in particolare alle associazioni e a tutti i giovani che con i loro interventi vorranno dare un ulteriore contributo alla manifestazione.

condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *