20 Luglio 2024
Home Elezioni Agrigento – Tra rogna, pupi e pupari, e un redivivo Lazzaro

7 thoughts on “Elezioni Agrigento – Tra rogna, pupi e pupari, e un redivivo Lazzaro

  1. Arnone per gli agrigentini: NENTI AMMISCATU CU NUDDU. L’ultimo sodalizio con Zambuto e compagni ne è una piena conferma

  2. “VERGIN DI SERVO ENCOMIO E DI CODARDO OLTRAGGIO” diceva Manzoni.
    Arnone è l’esatto contrario di tutto ciò, e nonostante i conati di vomito che riesce a suscitare, ha ancora la faccia tosta di imporre la sua sgradevole immagine alla cittadinanza, dalla solita emittente televisiva. Ma come si può fargli capire che non lo vuole nessuno, fatta eccezione per Zambuto e &. che sono degni di cotanto sodalizio ? Liberiamoci, una volta per tutte, di simili personaggi, che continuano a giocarsi la dignità e fanno di tutto per farla perdere anche a noi. Non vogliamo rischiare di assistere per altri cinque anni ai loro duetti, squallidi e squalificanti. Un sussulto di orgoglio e rispetto per noi stessi dobbiamo pur dimostrarlo.

  3. a volte ………….ritornano !!!!!!!!!!!!!

    Nell’atroce ed inarrestabile
    viale del tramonto,
    abbandonato da tutti,
    evitato perfino
    dai suoi “amici”
    questo pluripregiudicato

    (LUI SI’, in via definitiva !)

    cerca disperatamente
    di accreditarsi (?) un ruolo,
    ancorchè minimale,
    nella scena politica locale.

    Poichè,
    in tempi non sospetti,
    il candidato Pennica
    si è più volte definito
    “l’antiarnone”
    e lo ha inchiodato
    alle sue
    miserie pseudoprofessionali

    (zeru tituli!),

    altra strada non c’era
    che “turandosi il naso”
    (sic !)
    spezzare un peana
    al sindaco uscente
    (in tutti i sensi!).

    Hanno dunque
    sortito effetti
    gli “incontri” notturni
    e le relative intese
    tra i due
    e tra il “puparo”

    1.- di famiglia – al quale in un incontro televisivo fra candidati sindaco mandò un “messaggio” (mafioso?) su (sue) intercettazioni telefoniche in possesso della Procura in ordine all’inchiesta “self service”-Terravecchia “…in atto………….. congelate” –

    e

    2.- quello (ancor più spregiudicato) che sta tentando di cammellare la città e la provincia.

    Peccato che,
    dovrà imparare a convivere
    in un gruppo che ha
    già ………. “arruolato”
    un………. ex senatore
    a lui molto……….
    “indigesto”.

  4. Signori miei, Arnone non si riprenderà più! Sindaco per una notte,liquidato dai suoi ex “compagni di merende” del PD che non gli danno tessera del partito,che non lo candidano,che non lo vogliono proprio. Povero incompreso, lui che è stato sindaco virtuale per circa quindici giorni, eletto esclusivamente da un sondaggio da lui commissionato, dove era candidato unico visto che gli altri non erano candidati alla poltrona di sindaco, lui che si permette di offendere 88,82% di elettori che non lo hanno votato…………,lui che perseguita chiunque diventi suo avversario politico…………perché lui, lui,lui, solo lui e sempre lui, unico ed insuperabile. Scusate, ma forse in Psichiatria questa malattia ha un nome ! Qualcuno gli consigli un buon medico.

  5. IL PROF.ENZO LAURETTA GODE DELLA MASSIMA STIMA A LIVELLO INTERNAZIONALE .

    E’ LA PERSONALITA’ DEL MONDO DELLA CULTURA E DELLA POLITICA PIU’ STIMATA AD AGRIGENTO E OVUNQUE.
    UNA PROFONDA ABILITA’ ORGANIZZATRICE CONTRADDISTINGUE LA GRANDEZZA DELL’UOMO: LE SUE GRANDI E MOLTEPLICI OPERE LETTERARIE RICERCATE DA STUDIOSI DI ALTRE NAZIONI , IL PREMIO INTERNAZIONALE PIRANDELLO E LA SETTIMANA PIRANDELLIANA CHE HA RICHIAMATO MILIONI DI STUDENTI CHE HANNO SOGGIORNATO A PROPRIE SPESE AD AGRIGENTO PER IL TURISMO CULTURALE PROMOSSO DALLA GRANDE MENTE LAURETTA , L’AVERE CREATO LA SQUADRA DI CALCIO AKRAGAS , L’AVERE CREATO IL PRIMO GRUPPO FOLKLORISTICO , AVERE ESPRESSO LA REGIA DI SCRITTI TRASFERITI IN FILMATI DI INTERESSE INTERNAZIONALE ACQUISITI DA GRANDI OPERATORI DEL SETTORE CINEMATOGRAFICO INTERNAZIONALE , AVERE RISTRUTTURATO E ATTIVATO LA CASA PIRANDELLO , AVERE CREATO E RICERCATO TUTTE LE SCRITTURE INEDITE DI LUIGI PIRANDELLO , FANNO DI ENZO LAURETTA IL PROSECUTORE NATURALE , IL FIGLIO DI LUIGI PIRANDELLO . OGNI ALTRA CRITICA MALVAGIA POSTA IN ESSERE CONTRASTA CON COTANTI ASPETTI STORICI E CREATIVI ,OLTRE ACQUISIZIONI POLITICHE DI ALTO LIVELLO RICONOSCIUTE SUL CAMPO DI BATTAGLIA . TUTTO CIO’ COMPENDIATO DA UNA FULGIDA E TRASPARENTE CARRIERA CULTURALE – SOCIALE E POLITICA INCOMMENSURABILE PER ETICA E MORALITA’ CHE SCHIACCIA CON UN PIEDE GIGANTESCO LA MISERIA UMANA CHE SI PERMETTE DI APRIRE BOCCA SENZA METTERE IN MOTO IL CERVELLO .
    SOLIDARIETA’ ,AFFETTO, RICONOSCENZA PER I GRANDI MERITI OFFERTI ALLA CITTA’ DI AGRIGENTO AL PROF.LAURETTA ,
    DOTT. ALDO CAPITANO

  6. Penso proprio che il bisnonno del nonno dell’ex candidato a tutto, Stefano La Rizza, ex Sindaco e Pretore di Raffadali si stia, in questo momento, rivoltandosi nella tomba di famiglia dove è sepolto per le nuove sceneggiate del suo lontano e poco illustre discendente e per esserte stato messo “in mezzo” in queste diatribe mentre sarà felice per l’esito delle elezioni di Raffadali dove è stato eletto un altro suo discendente cone Di Benedetto.
    Noi che facciamo parte di quella miriade di discendenti poco illustri,a suo dire, speriamo che finalmente la smetta, si dia conto che è obbligato a rientrare nell’anonimato e tutti noi dobbiamo aiutarlo ignorandolo completamente; quando non sarà più al centro dell’attenzione, nonostante tutte le querele che fa e farà,finalmente potremo ascoltare i tg locali senza la sua, a molti sgradevole, presenza.

  7. Quello che pensano gli agrigentini di Arnone ormai e’ noto ma sopratutto lo hanno dimostrato ignorandolo quasi totalmente, al suo posto non farei nessun commento altro che preferire Zambuto a Pennica o continuare a accusare e’ tempo che molli e faccia quello sa’ fare bene cioe’ niente

Lascia un commento