24 Luglio 2024
Home L’assessore Passarello candidata con il Patto per il territorio

3 thoughts on “L’assessore Passarello candidata con il Patto per il territorio

  1. Ma l’assessore in questi 5 anni non poteva pensarci, o le idee buone vengono solo in campagna elettorale?

  2. “Un tema che mi sta molto a cuore e su cui vorrei si aprisse un dibattito, é come avvicinare il cittadino al governo dell’amministrazione. Non e’ soltanto una questione di democrazia e di partecipazione, ma anche di qualità dell’azione amministrativa. Occorre creare un filo diretto tra amministrazione e cittadinanza che serva a migliorare i servizi, a incentivare la trasparenza e la responsabilizzare cittadini e amministratori. Non serve inventarsi nulla, basterebbe guardare alle buone pratiche degli altri comuni italiani o magari all’esperienze europee”.(Rosalda Passarello)

    Tutto ciò non costa niente e non ha nulla a che fare con la crisi. Perchè non l’ha fatto nei cinque anni passati? Queste chiacchiere, dette da chi ha governato, non valgono niente. Non è che la signora se ne può uscire con “Non so, non c’ero e se c’ero dormivo”. O è giustificata dal fatto che è una verginella politica nel Patto per il territorio, dopo essere stata la candidata a sindaco delle sinistre nelle elzioni del 2007? Poi la signora si chiede, ingenuamente?, come avvicinare la gente alla politica: sono comportamenti come questi che diffondono comprensibile qualunquismo e disaffezione alla politica.

  3. Idem come sopra. In più: recentemente ho postato, in modo educato, da cittadina che vuole sapere, delle domande sull’operato del sindaco sulla pagina facebook Marco Zambuto sindaco di Agrigento. Sono stata aggredita e molestata da una candidata e buttata fuori dal gruppo dal figlio, credo, della sig.a Passerello a cui ho scritto ma non mi ha risposto. Non sono nemmeno la prima che viene oscurata (ma credo che il post da qualche parte ci sia ancora, se non lo hanno cancellato). Sul gruppo si possono postare solo proclami del tipo: vogliamo Marco altri 5 anni! Altro che vicinanza ai cittadini, dobbiamo subire in silenzio, senza fare domande. W la democrazia, se non sapete cos’è guardate sul vocabolario.

Lascia un commento