25 Aprile 2024
Home Giuseppe Arnone come il cuculo?

6 thoughts on “Giuseppe Arnone come il cuculo?

  1. Bellissimo l”articolo e il testo almeno ora sappiamo come chiamarlo,grazie direttu, AUGURI DI BUONA PASQUA.

  2. …….Il cuculo è un uccello noto per la caratteristica……

    Che dire?

    Chapeau Direttore !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  3. Ma senza lista in appoggio Arnone può candidarsi? Sarei grato se qualcuno volesse darmi una risposta.

  4. Il cuculo l’ha fatto anche in occasione del referendum sull’acqua, che la maggioranza degli italiani vuole a gestione pubblica, essendo essa bene comune primario ed essenziale alla vita.
    Il cuculo, dopo avere girovagato sorridente fra le varie iniziative promosse dal movimento referendario, non ha trovato di meglio che difendere a spada tratta il gestore privato Girgenti Acque.
    E’ indecoroso come il cuculo che vuole nidificare nel nido delle sinistre non dica una sola parola contro il presidente della regione, Lombardo, imputato coatto per il reato di concorso esterno in associazione mafiosa e indagato per voto di scambio, mentre le stesse sinistre ne chiedono le dimissioni.
    Credo che ormai sia al capolinea, perchè la gente ha capito che ha a che fare con un Dr.Jekill e MR.Hide, la cui credibilità è al lumicino, nonostante la sovraesposizione mediatica di cui gode e con la quale tende a presentarsi come il cavaliere solitario senza macchia e senza paura che vuole salvare il genere umano agrigentino. Tutto sommato mi dispsiace, perchè il personaggio avrebbe potuto essere una risorsa per la collettività, non mancandogli spirito di iniziativa e caparbietà nel perseguire l’obiettivo che si prefigge. Peccato che il tarlo dell’ “Arnone ueber alles” e dell’egocentrismo sfrenato lo rendano incompatibile con un’idea di democrazia condivisa e partecipata.

  5. Quante cose strane, da proposte indecenti dell’ultimo minuto ad appoggi vergognosi. Cosa c’entra Legambiente con le elezioni comunali di Agrigento, perché un’associazione ambientalista deve fare ed essere oggetto della politica come se fosse un partito. Questo è il vero problema italiano per quasi tutti vale ormai una sola legge potere e affari!!!
    I comportamenti di Arnone manifestano disperazione, ora fa proposte di collaborazione fino a ieri insultava e querelava tutti con arroganza e tanta cattiveria . Non bisogna credergli in alcun modo e lasciarlo al destino che merita …… la solitudine.

  6. Non ha più dove andare. Lui lo sa, si dispera e minaccia. ORMAI E’, COME HA DETTO LUI STESSO DI ALTRI, DA OBITORIO POLITICO. E’ IN AVANZATO STATO DI DECOMPOSIZIONE.

Lascia un commento