23 Luglio 2024
Home I sindaci dei Comuni dell’Ato Ag3, denunciano la ditta Catanzaro

3 thoughts on “I sindaci dei Comuni dell’Ato Ag3, denunciano la ditta Catanzaro

  1. Illustre direttore , fino a quando il servizio di nettezza URBANA non sara’ gestito direttamente dai COMUNI, non avremo mai pace. Abbiamo un servizio da terzo mondo e di contro un pagamento il piu’ alto d’ITALIA !!!!!!
    Grazie dell’ospitalita’
    giuseppe

  2. EVVIVA IL PRIVATO. DICONO I TITOLARI DI AZIENDE VICINI A QUESTO O A QUELL’ONOREVOLE. PERO’ MI CONSOLA CHE NON MORIRO’ DI FAME.-
    GIA’, PERCHE’ MORIRO’ DI SETE O DI UNA QUALCHE MALATTIA PRODOTTA DAI RIFIUTI.-
    L’ACQUA E LA SPAZZATURA AI POCHISSIMI PRIVATI.-
    A ME, COMUNE CITTADINO, LA SETE E LA SPAZZATURA.-
    LE ELEZIONI SI AVVICINANO SEMPRE PIU’ SPERO DI NON DIMENTICARMENE QUANDO SARO
    CHIAMATO A VOTARE.-

  3. Direttore carisimo, malgrado tutta la spazzatura che vi è in giro ed è sotto gli occhi di tutti, mi chiedo come mai i prestigiosi AMBIENTALISTI che ogni giorno sono propensi a dettar sentenze nelle tv private, non si adoperano per far emergere tutte le inconcruenze che vi sono nella gestione dei servizi pubblici essenziali (Acqua – Spazzatura). Speriamo che, come ha detto l’ex Prefetto di Agrigento Giosuè MARINO “la spazzatuta, se la trasportassimo con le navi in Germania, costerebbe la mettà di quando costa smaltirla sul posto”. Questo deve fare riflettere tutti. Le bollette quadruplicate ed i servizi deludenti scoraggiano i cittadini sempre più succubi del malaffare. E gli AMBIENTALISTI stanno a guardare i caminon della spazzatura che arrivano financo da MESSINA consumando 200 litri di gasolio, che inquina … Bo !

Lascia un commento