11 Dicembre 2023
Home Zambuto e il balletto d’estate

4 thoughts on “Zambuto e il balletto d’estate

  1. Egreg.Direttore nel condividere quanto da Lei scritto,a mio parere il SINDACO MARCO ZAMBUTO ha fatto un gravissino errore abbandonare politicamente il Sig.Ministro.
    Non ha avuto pazienza,é stato troppo frettoloso.In politica bisogna avere tanta pazienza perche’ prima o poi si raccolgono i frutti.
    A mio avviso la strada intrapresa dal Sindaco é stata sbagliata perche’ non va da nessuna parte.
    Pazienza, aspettiamo le prossime elezioni e poi vedremo se il popolo agrigentino si comportera’ come il 2007.
    Grazie dell’ospitalita’
    giuseppe

  2. Zambuto deve riprendere con vigore rinnovato la vertenza con lo Stato e la regione che lo hanno abbandonato.Egli non deve avere paura di gridare con forza le ragioni che hanno condotto la città al collasso e le responsabilità politiche del passato.Ma deve chiedere, con altrettanto forza, riparazione urgente forte
    del sostegno degli abitanti.Molti politici lo temono e vogliono fargli fare brutta
    figura.Con la gente per una battaglia vera può riprendere il largo con rinnovata
    speranza di successo. Si guardi dai finti amici e dalle ragnatele vischiose di
    gattopardesca memoria.

  3. X IL LETTORE SIG.PALILLO:
    DALLE NOSTRE PARTI,PURTROPPO,SE UNA PERSONA NON APPARTIENE A QUALCHE POLITICO NON SI VA DA NESSUNA PARTE E NON OTTERRA’ MAI, DICO MAI , QUALCHE FAVORE .

    GIUSEPPE

  4. Egreg.Direttore ,ma è mai possibile che dopo alcuni giorni il sindaco non ha ancora deciso la strada da percorrere?
    Meno male che le elezioni comunali sono molto vicine…. e nelle more il movimento che fa CAPO ALL’AVV.TOTO’ PENNICA SI INGROSSA SEMPRE DI PIU’. ( vedi articolo pubblicato sabato 17/07/2010 sul giornale GRANDANGOLO )
    Grazie della cortese ospitalita’

    giuseppe

Lascia un commento