23 Luglio 2024
Home Lettera aperta di un genitore: “Una serata in Via Atenea” (con la figlia disabile)

2 thoughts on “Lettera aperta di un genitore: “Una serata in Via Atenea” (con la figlia disabile)

  1. Che schifo…….un livello di inciviltà che non merita parole. Peccato che non ci siano le fotografie del MAIALE in modo che tutti possano riconoscerlo quando lo incontrano per strada.

  2. Come può crescere e risorgere Agrigento se ci sono questi deficenti in giro,ha me capita spesso che un posto per disabili non ce mai per che e sempre occupato da questi deficenti,auguroni deficenti,ricordatevi sempre che oggi a me e domani a voi.Sign si faccia forza per che ancora dobbiamo combattere AUGURI AUGURI AUGURI.

Lascia un commento