27 Febbraio 2024
Home ROBERTO GALLO: STOP RIGASSIFICATORE, VADANO A FARLO ALTROVE SE NECESSARIO ED OBBLIGATORIO

6 thoughts on “ROBERTO GALLO: STOP RIGASSIFICATORE, VADANO A FARLO ALTROVE SE NECESSARIO ED OBBLIGATORIO

  1. Bravo Roberto!
    con la tua onesta intelletuale e professionale sei riuscito a coinvolgere quasi l’intero consiglio provinciale contro l’ignobile progetto del rigassificatore che serve solo gli interessi della lobby dell’energia e dei suoi fiancheggiatori politici di destra e di sinstra.
    Sono certo che questa battaglia la vinceremo anche (e soprattutto) per il tuo apporto coraggioso.

  2. il 31 ci saremo, spero in tanti, e spero anche con altri……ascoltatori….!!!!!!

  3. La partita contro il rigassificatore non è ancora chiusa.Anche se PD e PDL lo vogliono e pure i sindacati-Neanche accettano che il rigassificatore venga sostituito da navi gasiere già attrezzate che porterebbero il gas in terraforma con le condotte.Ci sono oltre 600 miliardi da spendere ,la maggior parte per appalti e relative regalie.Distruggere la costa e strozzare ogni forma di attività economica .Un abuso ed un mostro ambientale.Ci sarà un giudice che prenderà in mano il problema ?

  4. Correggo solo la cifra del commento del PSI:
    Si tratta di quasi 1200 miliardi di investimenti (600 milioni di euro), la maggior parte dei quali destinati a movimenti di terra: un autentico regalo alla mafia; si pensi che è prevista anche una nuova colmata sotto la casa natale di Pirandello con un milione di mc. di terra.

  5. In questo articolo la cosa più vergognevole e la posizione del consigliere Orazio Guarragi, penso che non basterebbe questo spazio di commento per descrivere questo personaggio “POLITICO”.

  6. Sull’affare del secolo si stanno sacrificando Agrigento e Porto Empedocle,vergogna !!

Lascia un commento