20 Maggio 2024
Home LETTERA APERTA DI SOLLANO AL SINDACO ZAMBUTO

2 thoughts on “LETTERA APERTA DI SOLLANO AL SINDACO ZAMBUTO

  1. Complimenti Alessandro. Condivido in toto la Tua lettera aperta al sindaco della ns. città. Permettimi solo alcune domande: Ma gli altri consiglieri dove vanno a fare il bagno? Come mai non sono intervenuti su questa triste e disdicevole vicenda? E la giunta? e l’Assessore al ramo? Nessuno si preoccupa dei danni subìti dagli operatori commerciali! Nessuno si preoccupa dello stato di degrado di una città che meriterebbe ben altro. C’e da dire solo una parola: VERGOGNA!
    Dovremmo reagire ad uno stato di cose che ci indignano, ma l’apatia vince su tutto. Ed allora, caro Alessandro, tiriamo a campare. In che cosa dobbiamo sperare per vivere in una città accogliente e dignitosa?
    Buon lavoro.

  2. Egregio Sig.Scanio,
    vorrei esprimere il mio assenso e condivisione a questa lettere aperta ma purtroppo devo fare una semplice riflessione.
    E’ possibile che da oltre un mese si discuta dello stato delle acque del mare sanleonino e solamente oggi iniziano le prese di posizione dei Ns. consiglieri comunali?
    Mi auguro che la lettera aperta si tramuti in una azione ferma e costruttiva del consigliere Sollano, del partito nel quale milita, dei consiglieri, e sopratutto del Ns. carissimo sindaco Zambuto, che tace dopo la grande castroneria del “mare sporco”, smascherato dagli ultimi eventi.
    Un Sindaco che vive ad Agrigento, deve spendersi per il riscatto sociale ed economico dei propri concittadini, senza se e senza ma, piagnucolare confezionando missive, peraltro senza alcun riscontro significativo al grande ministro Alfano non rende onore ad un giovane sindaco che doveva essere al di sopra dei partiti e che purtroppo è ostaggio dei medesimi.
    Il grande male di Agrigento sono gli agrigentini stessi, sempre pronti alla critica, alla diffamazione alla delegittimazione dell’operato di chiunque al fine di preservare il proprio status.
    Mi premetto di rispondere io alla sua domanda, la risposta e nelle righe…….DIGNITA’!!!!
    Riappropriamoci di quella DIGNITA’ che per anni i “politici” hanno calpestato creando e riducendo la ns. città in un cumulo di macerie, di menti intorbidate dedite al più “nobile”mestiere gli AFFARI !!!!
    Cordialità

Lascia un commento