4 Marzo 2024
Home Arnone vorrebbe suggerire al Sig. Procuratore?

4 thoughts on “Arnone vorrebbe suggerire al Sig. Procuratore?

  1. La solita storia. Arnone ricomincia a dire ai giudici quello che dovrebbero o non dovrebbero fare.
    Non penso che al Procuratore farà piacere essere tirato in ballo in questo modo.

  2. Ora è pure prerogativa di tale Arnone stabilire se e come il Procuratore Di Natale deve impiegare il suo tempo. Naturalmente tutto quello finalizzato ad esaminare iniziative CONTRO DI LUI sarebbe “perdita di tempo”. Per converso tutto quello che lui vorrebbe finalizzare contro il prossimo sarebbe tempo preziosamente impiegato. Abbiamo avuto modo di constatarlo con la conclusione recente di processi (non portati avanti certamente dal Procuratore Di Natale) dove lui ha provocato perdita di tempo e denaro. Forse chi avrebbe ancora più motivo di querelare Arnone è proprio il Procuratore della Repubblica, cui lo stesso Arnone vorrebbe attribuire il ruolo di soggetto al suo servizio. A parte il fatto che l’attuale Procuratore è una persona degna della massima fiducia e che per Arnone sono finiti i tempi della sua impunità (quando si permetteva di dire attraverso quotidiani regionali: ………querelate, querelate, tanto ci hanno provato inutilmente tanti altri prima di voi), Arnone farebbe bene a sottoporsi a qualche seria cura, sempre che per lui esista, per rientrare, quanto meno, nel normale ambito di una convivenza civile. Purtroppo lo riteniamo irrecuperabile.

  3. Povero Pepè. la faccia di bronzo delle statue di Riace ha resistito ai secoli, la tua reisterà alle ere geologiche.

  4. arnone indirizza il procuratore come se fosse un suo dipendente. Due sono le cose ho il procuratore ancora non ha avuto il tempo di leggere le idiozie prescritte da Codesto ” azzeccagarbugli ” oppure , Codesto Azzecagarbugli è così ” potente ” da farsi temere dalle “ISTITUZIONI ” … oppure essendo in preda di delirii di “onnipotenza ” crede di essere ” nel giusto ” e nella “sua legalità”.
    Ma non le sembra Illustrissimo Signor Procuratore che Costui abbia travalicato i confini del rispetto verso i ” Rappresentanti della Giustizia” ? Ravvisiamo anche la possibilità di un “connubbio ” da accertare e approfondire tra gli spazi televisivi e la sua antica posizione di amicizia con il sig. giovanni miccichè proprietario di teleacras . andiamo poi a pescare cosa succede nella banchetta (ex banca di girgenti ) oggi con nuova denominazione in quel del villaggio mosè ?
    approfondiremo ad uno ad uno tutte le questioni signor arnone e la verità dei suooi comportamenti verrà a galla .

Lascia un commento