19 Luglio 2024
Home Inutili pubblicità, mentre i cani di contrada Tuberio continuano a vivere e morire in mezzo al fango

3 thoughts on “Inutili pubblicità, mentre i cani di contrada Tuberio continuano a vivere e morire in mezzo al fango

  1. La signora Caligiore forse trova notizie su Google che risalgono al 2001 2006 dove il mio incarico era esattamente quello di segretaria particolare dell’allora Presidente della Camera Pier Ferdinando Casini. Si aggiorni!

  2. Chi si occupa seriamente dei diritti degli animali innocenti ed ignari di come vengono strumentalizzati, non è assolutamente attratto ed interessato nè ad ex attricette, nè ad ex – segretarie di Onorevoli o Presidenti della Camera dei Deputati o del Senato della Repubblica che continuano comunque a milantare di lavorare alla Camera dei Deputati pensando di fare impressione a qualche sprovveduto Sindaco o volontario animalista o presidente di associazione animalista.
    Ci chiediamo comunque come cittadini di questa Repubblica Democratica fondata anche sul lavoro(che purtroppo non c’è!), quale concorso devono superare le segretarie personali degli ex Presidenti della Camera dei Deputati per poter restare anche dopo la scadenza dell’incarico dentro gli uffici del Parlamento Italiano e godere di servizi che vengono alla fine pagati purtroppo dai lavoratori italiani?
    Legittime domande che tutti i cittadini e lavoratori onesti che pagano regolarmente le imposte dovrebbero porsi e chiedere chiarimenti a chi di dovere.
    Chi si occupa di dare corretta informazione conosce bene quale è l’iter per accedere alle fonti di conoscenza e non si basa solo sul motore di ricerca di Google, sa anche cogliere le falsità, le calunnie,le diffamazioni, il milantato credito e le illegalità che vengono esternate.
    In ultimo chiediamo a chi si è sentita tanto ma tanto la coda di paglia di far conoscere ai lettori di questo giornale da quanto tempo si occupa di animalismo e sopratutto come e quando si è occupata dei poveri cani di Contrada Tuberio ad Aragona.
    Vedre i filmati sui canili nei video è semplice, visitarli e fare volontariato è altra cosa. per aiutare i cani nei canili non sono sufficienti telefonate o fax con la carta intestata della Camera dei Deputati, carta che tutti possiamo avere grazie al grande ed improprio consumo che ne fanno tanti onorevoli.
    Nella speranza che chi ha un pseudo mestiere,torni felicemente a farlo e lasci in pace il mondo animalista che non ha bisogno di chiacchiere e di lettere ma di azioni concrete.

    A tal proposito viste le condizioni in cui si trovano i cani ad Aragona, dalle pagine di questo giornale CHIEDIAMO CON FORZA AL SINDACO DI MANDARE UN CAMION DI BRECCIOLINO CHE POSSA FACILITARE AI DUE VOLONTARI LA POSSIBILITA’ DI ENTRARE IN CANILE SENZA RISCHIARE DI ROMPERSI UNA GAMBA E CONSENTA ANCHE A QUELLE POVERE CREATURE, I CAN, DI STARE UN Pò ALL’ASCIUTTO E NON CONTINUARE A VIVERE PER SETTIMANE E FORSE MESI IMBRATTATE DI FANGO MISTO AD ESCREMENTI.

Lascia un commento