La prima ricetta del jihadista in “edicola”

Ve l’avevo promesso ! Ecco la prima ricetta del jihadista.

Chiedo scusa perché l’arabo non fa parte delle mie conoscenze linguistiche ed ho fatto quel che potevo. Le immagini tutorial possono aiutare. Si tratta di una ricetta energetica e, quando necessario, anche portatile. E’ una sorta di dolce intero o a polpettine.

Prima ricetta: “Date ricetta miglio”, per date si intendono ovviamente i datteri!

“Si tratta di una ricetta veloce appetito mite mangiato con caffè per Mujahideen. Si può mangiare con acqua in qualsiasi momento, in particolare durante l’intervallo combattimenti.Essi contengono calorie significative” “È molto semplice facile in preparazione, solo tre componenti”.

ingredientiIngredienti:

1. Datteri

2. Burro

3. Miglio

Questi sono solo tre ingredienti

Raddoppia la quantità e la dimensione dei tre componenti a seconda del numero.

In primo luogo, uscire dal nucleo e le date di mettere da parte, ossia “snocciolate i datteri”.

Poi sciogliere il burro sul fuoco fino a completa dissoluzione (o scioglimento).

E lasciate raffreddare un po’.

polpetteQuindi aggiungere il turista burro su date, ossia aggiungere il burro ai datteri.

Quindi aggiungere il miglio.

Si mangiano con il caffè disponibile, oppure appallottolato e messo in piccole lattine.

Il Mujahideen può portarlo con sé nel proprio sacco durante i combattimenti o rompere il digiuno o in altri momenti.

 

Luisa Pace

condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *