Avviso per la partecipazione e criteri di selezione per il progetto “Il Ragno” per l’inclusione sociale dei giovani in condizioni di disagio e devianza e per i disabili

E’ pubblicato sul sito www.comune.agrigento.it, nell’area relativa ad “altri servizi”, alla voce “Distretto socio-sanitario D1”, di cui il comune di Agrigento è capofila, l’avviso pubblico per la selezione, rivolta a 80 soggetti in condizione di svantaggio, per la realizzazione delle attività di inclusione sociale previste nel progetto denominato “Il Ragno”.
Tale iniziativa, in compartecipazione con la sezione provinciale di Confindustria, con il consorzio “Med Europe export” e con l’associazione “Speha Fresia”, ha come obiettivo il miglioramento dell’offerta dei servizi di assistenza, sostenendo l’integrazione attraverso politiche attive del lavoro con l’intento di migliorare e potenziare le modalità di accesso al mercato del lavoro ai giovani con disagio o con condizioni di devianza presenti nel territorio del distretto socio-sanitario che comprende, oltre al comune capoluogo, anche Aragona, Comitini, Favara, Joppolo Giancaxio, Porto Empedocle, Raffadali, Realmonte, Santa Elisabetta, Santa Angelo Muxaro e Siculiana.
I destinatari del progetto sono 20 soggetti disabili, di età compresa fra i 20 ed i 39 anni di cui 10 donne, con invalidità certificata e 60 soggetti svantaggiati, di età compresa tra i 16 ed i 24 anni, di cui 30 donne. Gli ottanta selezionati devono essere residenti nei comuni del distretto, in possesso del titolo di studio di licenza media ed essere in condizioni di inoccupazione.
L’adeguatezza delle patologie e le condizioni di svantaggio saranno valutate da una équipe medico-sanitaria e dai servizi sociali dei comuni facenti parte del distretto.
Il progetto “Il Ragno” si articola nell’attivazione di uno sportello socio-sanitario per l’inclusione sociale dei giovani in condizioni di disagio e devianza e per i disabili, con sede operativa all’interno della sede del distretto, oltre ad attività di orientamento alla scelta del percorso formativo.
E’ prevista un’indennità di frequenza di 3 euro lorde per ogni ora di effettiva partecipazione ai percorsi formativi e di 5 euro lorde per la partecipazione alle esperienze lavorative che avranno una durata complessiva di 1.296 ore per partecipante. I corsi si svolgeranno presso la sede del centro studi “Creapolis” in via dei Giovani ad Agrigento, mentre le esperienze lavorative si effettueranno presso aziende o enti con sedi nel comune di Agrigento e in provincia.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA

*