7000 agrigentini dal Papa

Arriva il Papa in Sicilia. E’ tutto pronto anche ad Agrigento. Parrocchie mobilitate da tempo. Cento pullman partiranno dai 43 comuni della nostra provincia verso Palermo dove il prossimo tre ottobre arriva Benedetto XVI. Si calcola che almeno settemila saranno i fedeli agrigentini alla santa messa di Benedetto XVI al Foro Italico alle ore 10 e alle ore 18 in Piazza Politeama. I sacerdoti avranno un altro appuntamento con Benedetto XVI alle ore 17 in cattedrale. Altri agrigentini andranno all’incontro siciliano con il Pontefice in auto, ma il responsabile della nostra Diocesi, don Enzo Sazio, consiglia piuttosto di fare riferimento alla propria parrocchia e di unirsi ai fedeli che andranno in autobus. “Stiamo comunicando alla Questura palermitana i dati relativi ai fedeli agrigentini che parteciperanno a questa storica visita del Papa in Sicilia. Ci verranno indicate le zone dove i nostri pullman parcheggeranno e così vi saranno certamente meno disagi per tutti”, sottolinea don Enzo. In ogni parrocchia intanto si stanno svolgendo incontri per aiutare i partecipanti a vivere questa occasione cogliendone tutto il suo valore spirituale. Il responsabile per la pastorale giovanile don Luca Restivo, e i coniugi Giovanni e Letizia Minuta, responsabili per la pastorale delle famiglie, spesso guidano queste iniziative. I pellegrini agrigentini a Palermo verranno preceduti da una delegazione di giovani e famiglie (in tutto 55) che parteciperanno nei giorni uno e due ottobre, alla vigilia della visita papale, al convegno “Lo sguardo del coraggio…per una educazione alla Speranza” promosso a Palermo dalle consulte regionali di pastorale giovanile e familiare. “Questa visita del Santo Padre a Palermo è stata pensata e voluta come occasione di incontro e confronto tra i giovani e le famiglie. Un momento particolarmente atteso è quello delle Fontane di Luce: in venti chiese di Palermo giovani e adulti seguiranno le catechesi proposte dai Vescovi siciliani su temi di grande interesse. Il nostro arcivescovo, monsignor Montenegro, parlerà di giustizia e legalità nella Chiesa san Nicolò di Tolentino ai giovani della Diocesi di Nicosia e alle famiglie della diocesi di Caltanissetta. I nostri giovani ascolteranno monsignor Calogero Peri che parlerà sull’ambiente nella chiesa Santa Lucia, mentre le famiglie agrigentine ascolteranno monsignor Calogero La Piana che parlerà di cittadinanza attiva nella Chiesa Santa Maria degli Angeli. Questi due giorni si concluderanno con una Festa in piazza Politeama sabato sera”,aggiunge don Sazio. Una curiosità: il giovane agrigentino Manlio Schembri leggerà la preghiera dei fedeli durante la messa al Foro Italico.

Elio Di Bella

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA

*