Agrigento, arrestato il sindaco di Castrofilippo

Sono 5 le persone arrestate alle prime luci dell’alba, nel corso di un’operazione antimafia condotta dalla squadra mobile di Agrigento.

Salvatore Ippolito, sindaco di Castrofilippo (Pdl), secondo l’accusa avrebbe favorito l’infiltrazione mafiosa all’interno del Comune.

Gli inquirenti, che si sono avvalsi delle dichiarazioni dei collaboratori di giustizia,  hanno ricostruito come Cosa Nostra era stata messa in grado di pilotare gli appalti per la realizzazione di alcune grandi opere commerciali e per i capannoni del mercato ortofrutticolo.

Nell’operazione, denominata Family, anche il centro commerciale Le Vigne e i capannoni del mercato ortofrutticolo di Castrofilippo.

Oltre a Ippolito in manette è finito anche il presunto boss Antonino Bartolotta, 80 anni, Giuseppe Arnone di 53 anni e due omonimi: Angelo Alaimo, di 53 e 63 anni.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA

*