Inquinamento marino: la rapida retromarcia del Consigliere Arnone

Dopo aver dato degli “imbecilli” e degli “imbecilli allo stadio larvale” a quanti avevano una diversa opinione rispetto la sua riguardo l’inquinamento del mare sanleonino, a seguito delle numerose telefonate giunte alle sede dell’emittente televisiva che aveva mandato in onda il filmato della “degustazione dell’acqua di mare” del consigliere-ambientalista (nella foto mentre risputa l’acqua) dopo i numerosi commenti sui siti web, non proprio di elogio all’operato di Arnone, lo stesso oggi, fa una clamorosa retromarcia.

Non è nostra abitudine utilizzare il linguaggio di Arnone e pertanto ci limitiamo a pubblicare quanto riportato nel suo comunicato stampa:

RISPONDE AL VERO LA NOTIZIA DIFFUSA IERI DALLE EMITTENTI TELEVISIVE: DOPO TRE

GIORNI DI ACQUE LIMPIDE E PULITE, IL TRATTO DI MARE PROSPICIENTE VIA NETTUNO

(P.S., MARE NOSTRUM, RAGNO D’ORO, ECC.) IERI VERSAVA IN CONDIZIONI

VISIBILMENTE DEGRADATE. GIA’ IL SINDACO ZAMBUTO HA DATO NOTIZIA DELLE

ATTIVITA’ DI RICERCA E DI DENUNZIA DEGLI SCARICHI FOGNARI ABUSIVI ED

INQUINANTI.

E’ AUSPICABILE CHE GIA’ NEI PROSSIMI GIORNI IL COMANDO DEI VIGILI URBANI, COME

HA FATTO CON L’OPERAZIONE “SCEMPIO”, DIA IL FORTE SEGNALE CHE ANCHE LE

ILLEGALITA’ A MARE VENGONO PUNITE E REPRESSE, IN MODO DA COSTRINGERE GLI

“SPORCACCIONI” A REGOLARIZZARE LA PROPRIA SITUAZIONE, ALLACCIANDOSI

CORRETTAMENTE ALLA RETE DELLE ACQUE NERE.

Please follow and like us:

3 Responses to Inquinamento marino: la rapida retromarcia del Consigliere Arnone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA

*