23 Febbraio 2024
Home Universal Certification conferma che le mascherine certificate 2163 sono conformi alle norme CE e smentisce le asserzioni senza fondamento sulla non conformità di tali mascherine riprese in alcuni articoli della stampa

1 thought on “Universal Certification conferma che le mascherine certificate 2163 sono conformi alle norme CE e smentisce le asserzioni senza fondamento sulla non conformità di tali mascherine riprese in alcuni articoli della stampa

  1. concordo con universal. i media avrebbero dovuto dire molte mascherine da cina pur essendo certificate non sono a norma. non indicare solo universal come unico respomsabile. a mio avviso le aziende cinesi hna volta ottenuto il certificato hanno abbassato la qualita produttiva. oggi una ffp2 costa la meta’ di quanto costava nel 2019.ci sono molto aspetti da chiarife, ci vorrebbe troppo per scrivere. altra cosa in cina hanno fatto la white list, mi chiedo con quale criterio? i cinesi tengo tanto all’immagine del paese, ma nessun nostro canale politico ha il coraggio di esporre il caso a livello politico? si tratta della salute delle persone.. per il latte in cina anni fa hanno preso la posizione di pugno. nessuno sa che da cina arrivano montagne di merce diciamo in nero senza nessun controllo via germania… lavoro in vina da 30 anni e forse un po’ di cose le so. ho una azienda a me registrata. se vogliamo parlarne potrei spiegare molte cose che in tv vengono trasmesse con informazioni non sempre consone.

Lascia un commento