23 Luglio 2024
Home AUSILIA ECCELSO (IDV) IN RISPOSTA AD ARNONE

6 thoughts on “AUSILIA ECCELSO (IDV) IN RISPOSTA AD ARNONE

  1. Una volta Arnone, per conferire credibilità alle sue fandonie, aveva il “pregio” di coronare una verità con dieci bugie. Oggi mon è più capace neppure di questo. Dieci bugie su dieci. Chissà che non aspiri ad entrare nel Guinness dei primati !

  2. Ci spieghi Arnone quanto “risparmia” una famiglia composta da 4, 5 o 6 persone. Molto facile dimostrare ciò che si vuole se si guardano solo i dati che ci danno ragione. La verità è che “statisticamente” si ha un abnorme aumento dei costi dell’acqua. A favore di chi? Credo che sia chiaro ormai da che parte sta…parafrasando il Petrarca “chiare fresche e dolci acque, se l’Arnone non vi si sciacqua…”

  3. da un po di tempo (cioè da quando da parte di gruppi di cittadini, viene messa in discussione “l’integrità” di Girgenti Acque), “il prode” si cimenta ad esporre tabelle e tabelline su quelle che saranno le nuove tariffe, con un accanimento, oserei dire “personale” ma al momento la verità resta una sola:continuiamo ad avere l’acqua 2 volte a settimana ed a pagarla CARA E AMARA!!!
    Come cittadino mi aspetterei che si parlasse di questi temi!
    (ne vogliamo parlare abbocà?)

  4. A tal proposito, la cara amica di IDV Marcella Carlisi ha illustrato con una presentazione multimediale, in modo molto dettagliato , uno studio condotto sull’argomento , con esempi che confermano quanto dice Ausilia e cioè che i non residenti saranno molto bastonati dalle nuove tariffe idriche. Infatti, nella conferenza stampa condotta da Nello Hamel sull’argomento , mi pare non ci siano dubbi sull’argomento. Agrigento arrivisci!

  5. Nuove tariffe idriche, Arnone: “più vantaggiose di quelle attuali”
    Il nostro futuro sindaco dimentica che; Girgenti acqua non è fatta solo di: utenze residenti altre utenze riguardanti NON RESIDENTI-COMMERCIALI-ZOOTECNICHE E PUBBLICHE. Perchè non fà il calcolo per questi?..Ma cosa cambierà ad Agrigento?..Verrà abolito il contatore unico condominiale?..Dovremo ricorrere a differenti contratti?..Se in uno stesso condominio esistono contratti residenti e no?..Come ci si comporterà in caso di cisterne condominiali?..Istallare un contatore per ogni famiglia comporterà un ulteriore aggravio per le famiglie, che non sperano più di avere l’acqua corrente 24 su 24 e soprattutto potabile.Un condominio di 28 inquilini, dovrà avere 28 contatori ?..Vorrei che mi dicesse che non è questa la situazione che dovremo affrontare !.. ( visto la prima fregatura Vedi determina 2007 ) Sulla depurazione, vorrei dire che nulla ci è consentito “per gentile concessione” ma è frutto di una direttiva (finora sconosciuta da girgenti acqua) ma che finalmente, colpita sulla via di Damasco, ci viene concessa. Non capisco come mai il “nostro futuro sindaco” non dica che tutta la fascia costiera di S. Leone deve essere corrisposta la depurazione indietro degli ultimi 10 anni, che è acclarata dagli Atti della regione Sicilia Delibera n.140 del 13 maggio 2011 allegato A pag. 33 e 34. Vi è la violazione alle direttive Europee 91/271/CEE vi è compresa anche Il depuratore di S. Leone e tutta la fascia costiera.“

Lascia un commento