20 Giugno 2024
Home “San Calogero proteggi la città di Agrigento”. L’inefficienza del Comune, la pagano i cittadini. Multe da € 5.164,00

5 thoughts on ““San Calogero proteggi la città di Agrigento”. L’inefficienza del Comune, la pagano i cittadini. Multe da € 5.164,00

  1. E’ semplicemente vergognoso, così come tante altre cose nella nostra città,che sono elencate, quotidianamente, in tanti siti web da cittadini indignati dalle condizioni ambientali in cui si vive. Io credo che le multe si sarebbero dovute elevare ai funzionari dell’Ufficio preposto al rilascio delle autorizzazioni o direttamente al Sindaco della città che è impegnato in cose più importanti! (campagna elettorale).

  2. Gli impiegati degli uffici preposti al rilascio delle autorizzazioni vengono pagati regolarmente “per lavorare”!
    Se non producono devono essere LICENZIATI oppure multati!!
    Non può sempre pagare il privato che già si espone economicamente investendo nella propria attività; il privato lavora fra 1000 difficoltà quali sporcizia, mare sporco e puzza di fogna, tutti problemi causati dall’inefficienza della pubblica amministrazione, la stessa che poi si presenta per fare le multe!

  3. E’ come la storia dell’abusivismo… A mali estremi, la gente si arrangia come può (anche illegalmente).

  4. ma i dirigenti del comune conoscono la normativa sul R.U.P.? forse quel giorno a lezione di diritto erano assenti ….ingiustificati!

  5. Non penso che gli impiegati comunali dell’ufficio preposto abbiano alcuna responsabilità per i ritardi nel rilascio delle autorizzazioni perchè sicuramente mancava la concessione di suolo rilasciata dalla regione perchè l’area appartiene al demanio marittimo della regione.

Lascia un commento