18 Luglio 2024
Home Ennesima analisi papillo-gustativa

4 thoughts on “Ennesima analisi papillo-gustativa

  1. Ah Ah Ah Ah Ah!!!!!!

    HI HI HI HI!!!!

    Uh Uh Uh Uh Uh!!

    OOOOOOOOOOOOOh Oh Oh Oh

    BUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUU!!!!!!!!!!!!!!

    Che ridere! 🙂 🙂 🙂

    Troppo Forte, roba da mandare a qualche trasmissione comica in seconda serata però, perché ai bimbi potrebbe procurare seri disturbi della personalità.

  2. Capisco l’avv. Errore che vuole riportare il turismo di nuovo ad Agrigento. Chi più di me vorrebbe che ciò avvenisse ? Ho una sorella che venivano regolarmente a S. Leone in case d’affitto, per uno e anche per tre mesi. Ebbene, mia sorella non viene più ad Agrigento, perché è antieconomico, l’affitto solo costava più di altre zone rinomate turisticamente, e con passa tempi, balere per i non più giovani ECCEZIONALI. Ma non finisce qui, regolarmente per 2 anni conseguitivi nel mese di Agosto manca l’acqua, e una di questa gli viene richiesto un’ulteriore esborso di soldi per comprare l’acqua da una autobotte, poi mi risulta che quest’anno, anche un albergo è rimasto senz’acqua, è vero ?.. Io quest’anno ho fatto solo un bagno a mare perché mi risulta che sia inquinato, non perchè me lo hanno detto, ma perchè l’ho visto con i miei occhi ! E’ vero lei continua a bere l’acqua del mare, e poi l’indomani si scopre una perdenza di liquami, ai padri vocazionisti! Oggi lei, mangia le patelle, ma dimentica che in tempi oramai lontani le sabbie di Agrigento erano tempestate di arcelle e vongole, raccoglierli, e mangiarli come adesso fa lei era il mio divertimento preferito, ma oggi è soltanto un lontano ricordo.

  3. Minchia!!!!
    Con questo pugnale tra i denti sembra il trigotto di Mombracem, in versione maccheronica.
    ARNONE vai a buscasti il pane!

Lascia un commento