Convenzione tra il Comune ed i centri di assistenza fiscale per la richiesta della tariffa sociale per la fornitura di energia elettrica

La Giunta comunale, presieduta dal sindaco Marco Zambuto, ha deliberato di semplificare la gestione delle richieste per il cosiddetto “bonus tariffa sociale” per la fornitura di energia elettrica, attraverso la sottoscrizione di un’apposita convenzione con i centri di assistenza fiscale che hanno sede operativa nel territorio comunale.
Oltre a quelli già erogatori di detto servizio, e cioè i CAF delle ACLI di via Dinoloco, della CNA, di “Italia”, di “50 e più” e dell’UIL tutti ubicati in via Imera, della FE.NA.PI di via La Torre, di “Labor” di piazza Diodoro Siculo, dell’ACAI di piazza Cavour e della CISL di piazza Pirandello e viale Sciascia, possono convenzionarsi col Comune altri centri di assistenza fiscale che si impegnano ad assistere il richiedente nella compilazione e relativa sottoscrizione del modello di richiesta, verificarne la correttezza dei dati, rilasciare all’utente un copia della ricevuta debitamente sottoscritta e quant’altro occorrente per la corretta e completa procedura di concessione del beneficio.
La convenzione avrà la durata di un anno a decorrere dalla data di sottoscrizione.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA

*