La mafia “patriottica”

Secondo quanto pubblicato dal NJ TODAY , il capo dei detective presso l’ufficio del pubblico ministero dell’Union County avrebbe affermato che i mafiosi sono “patriottici” cittadini che “credono nella maniera americana”.

Robert Buccino sostiene che i gangster impegnati nell’usura, estorsione e omicidi, avrebbero arginato i fenomeni terroristici.
Buccino è stato citato in un articolo dell’Associated Press, per aver affermato che uomini di primo piano della criminalità organizzata “, fanno alzare la bandiera americana dinanzi la loro casa e partecipano alla società americana”.

“Sono patriottici”, ha detto Buccino, il cui stipendio è stato di $ 160.000 nel 2009; “e credono nel modo di vivere americano”.

Buccino ha affermato che la mafia non avrebbe fatto nulla che potesse mettere a repentaglio la sicurezza del territorio, ma tale tesi è stata contestata da Joseph King, un funzionario doganale in pensione che dà lezioni sul terrorismo e sulla criminalità organizzata a New York, al John Jay College.

“Non credo nella vecchia idea che siano americani leali”, ha detto King. “Sono nel mondo degli affari, a loro non importa di cosa si tratti, stanno solo cercando i soldi.”

King ha detto che potrebbero contrabbandare un container di materiale nucleare attraverso la dogana, come fosse droga o qualsiasi altro carico di contrabbando.

“La mafia non è più quello che si pensa sia”, ha detto Buccino. “Io non la vedo come una minaccia alla nostra sicurezza ed i crimini connessi da Cosa Nostra non hanno mai avuto risvolti terroristici”.

Albert Cernadas, Jr., boss di Buccino, è il primo assistente procuratore dell’Union County e figlio di uno degli uomini accusati di recente di essere ai vertici della criminalità organizzata.

Il Primo assistente procuratore era un ex collaboratore e amico di Jon Deutsch, che è stato licenziato in quanto la Commissione Waterfront General Counsel nel 2008 lo ha accusato di aver pilotato l’interrogatorio del padre, Al Cernadas, Sr., nel corso di una indagine congiunta con le autorità federali.

Deutsch era anche impropriamente intervenuto in una indagine di polizia per un amico della famiglia Cernadas, Jimmy Zamuz, e aveva tentato di coprire dei crimini federali in modo da poter gestire un deposito di fondi in diretta violazione della Commissione Waterfront.

Cernadas Sr., venne rimosso cinque anni fa da presidente della International Longshoremen dopo essersi dichiarato colpevole di aver finanziato con migliaia di dollari dell’Unione (sindacato) la criminalità organizzata.

Un atto d’accusa federale di 52 pagine che provano che l’anziano Cernadas è un socio della famiglia Genovese che ha influenzato i membri del sindacato con minacce di violenza.

Le famiglie Gambino e Genovese hanno controllato il racket delle estorsioni sul litorale del New Jersey per decenni e 127 membri e associati della criminalità organizzata si sono radunati a gennaio in un summit che l’FBI ha definito uno dei più grandi nella storia della mafia

Due settimane prima, Cernadas era comparso in giudizio davanti al giudice distrettuale Susan D. Wigenton a Newark ed era stato rilasciato dopo aver pagato una cauzione di 1 milione di dollari.

Mentre era comandante della New Jersey Division of Criminal Justice, nel 1989, Buccino avrebbe ottenuto indebitamente un mandato di cattura per Frank Schneider, Jr. di Lodi.

Una giuria ha dichiarato che Schneider era stato erroneamente identificato come un associato della famiglia mafiosa Bruno/Scarfo.
Purtroppo, non è la prima volta che i sindacati negli Stati Uniti si ritrovano coinvolti in vicende di mafia e nonostante i precedenti, si è dato modo d un uomo come Buccino, di poter affermare che i mafiosi sono patrioti americani.

L’unica differenza rispetto a quanto accade in Italia, che i mafiosi inquisiti o condannati, pur essendo ‘patriottici’ non possono ancora sedere in Parlamento…

Gian J. Morici

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA

*