Blitz dei carabinieri al Comune di Agrigento

Operazione dei carabinieri nelle tre sedi di P.zza Gallo, Fontanelle e P.zza Pirandello, per sequestrare documenti e computer utili alle indagini sulla vicenda Tetris.

Dieci giorni fa la Procura della Repubblica aveva chiesto inutilmente l’arresto di tre delle persone coinvolte nell’indagine: il dirigente del settore Solidarietà sociale, Giovanni Lattuca (trasferito ai lavori pubblici), la funzionaria del Comune, Anna Maria Principato e la responsabile dell’associazione Tetris Maria Rita Borsellino.

Oggi, ingressi bloccati – nessuno poteva entrare o uscire dagli edifici comunali – e perquisizioni a tappeto negli uffici da parte degli inquirenti, che con questi ulteriori controlli ritengono di poter avere ulteriori spunti investigativi per completare indagini avviate.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA

*