Un ordine del giorno sulle bollette TIA e tre debiti fuori bilancio approvati ieri sera nel corso della seduta del Consiglio comunale

Un ordine del giorno che impegna l’amministrazione attiva ad un maggiore controllo sull’andamento della riscossione delle bollette della tariffa di igiene ambientale (TIA) emesse dalla società d’ambito GESA AG 2 è stato approvato, ad unanimità dei presenti al momento del voto, nel corso della seduta di ieri sera del Consiglio comunale. Prima della trattazione di tale provvedimento, ad inizio di seduta, il presidente del Consiglio comunale, Francesco Alfano, ha comunicato a nome personale e dell’intero consiglio, la solidarietà al presidente della Provincia D’Orsi ed al sindaco di Porto Empedocle Firetto per i gravi atti intimidatori che i due rappresentanti delle civiche Istituzioni hanno subito. Ha, altresì, manifestato lo sdegno per gli incresciosi episodi di razzismo nei confronti della struttura di volontariato della “Mensa della solidarietà” di via Gioeni. Subito dopo è stato avviato, da parte del consigliere Miccichè, un articolato dibattito riguardante le bollette della tariffa di igiene ambientale al quale hanno preso parte i consiglieri Miccichè, Cirino, Hamel, Marchetta, Amato, Virone e Raccuia. Tutti hanno evidenziato le anomalie, le disfunzioni ed una casistica di disagi che stanno pagando i cittadini; Miccichè, nel corso dell’intervento, ha sottolineato le problematiche gestionali tra il Comune e l’ATO GESA AG2 individuando alcuni punti sui quali si è avuta una convergenza unanime nella stesura finale dell’atto di indirizzo; in definitiva, il Consiglio, invita l’Amministrazione a farsi carico di concordare, con i vertici della società d’ambito, la creazione di uno sportello presso il palazzo di Città per la necessaria assistenza all’utenza, la proroga della scadenza per gli atti già inviati oltre alla estensione dell’autotutela da parte degli utenti, per alcune situazioni che possono essere facilmente riscontrate (doppia tassazione, vendita di immobili, toponomastica non aggiornata). Votato detto provvedimento, il Consiglio comunale, ha esitato positivamente anche tre provvedimenti riguardanti altrettanti tre debiti fuori bilancio.
Come, da calendario, il Consiglio, torna a riunirsi domani sera con inizio dei lavori alle ore 19.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA

*