Sostegno storico all’iniziativa #EuforAnimals al Parlamento europeo: salgono a 127 i MEP che chiedono un Commissario europeo  per il benessere animale 

Milano/Bruxelles, 11/05/2022 – Risultato eccezionale per l’iniziativa #EUforAnimals promossa dall’organizzazione belga GAIA e sostenuta in Italia da Animal Equality, Animal Law Italia e tante altre organizzazioni per la protezione degli animali; sono saliti infatti a 127 i MEP di tutti i gruppi che appoggiano la richiesta, divenuta così l’interrogazione orale tematica più supportata dagli eurodeputati al Parlamento europeo.

I rappresentanti di Animal Equality e Animal Law Italia nei giorni scorsi hanno raggiunto Bruxelles per chiedere il sostegno degli eurodeputati all’iniziativa di #EUforAnimals, che ha già raccolto più di 169.000 firme di cittadini.

127 deputati hanno firmato a sostegno dell’interrogazione orale 16/2022 presentata dal deputato danese Niels Fuglsang del gruppo dell’Alleanza Progressista dei Socialisti e Democratici al Parlamento europeo, che chiede un Commissario europeo per il benessere degli animali. Si tratta dell’interrogazione orale più sostenuta nella storia del Parlamento europeo. 

La Conferenza dei Presidenti dei Gruppi parlamentari è ora chiamata a decidere sulla sua calendarizzazione in plenaria  e sulla sua trasformazione in risoluzione.

181 eurodeputati e più di 169.000 cittadini hanno aderito alla campagna #EuforAnimals”, sostenuta da più di 40 organizzazioni per la protezione degli animali di tutta l’UE, che chiede proprio l’introduzione del Commissario per il benessere animale in modo da vedere più tutelate e chiare le responsabilità in tema di animali nell’UE.

Gli eurodeputati italiani firmatari dell’interrogazione sono: Isabella Adinolfi (PPE), Tiziana Beghin (NI), Brando Benifei (S&D), Anna Bonfrisco (ID), Fabio Massimo Castaldo (NI), Andrea Cozzolino (S&D), Eleonora Evi (Verts/ALE), Rosa D’Amato (Verts/ALE), Laura Ferrara (NI), Fulvio Martusciello (PPE), Sabrina Pignedoli (NI), Mario Furore (NI), Marco Zullo (Renew), Elisabetta Gualmini (S&D), Dino Giarrusso (NI), Daniela Rondinelli (NI), Chiara Gemma (NI), Pietro Bartolo (S&D) e Ignazio Corrao (Verts/ALE).

L’iniziativa chiede di dare più importanza al benessere degli animali rendendo esplicita questa responsabilità nel nome della Direzione Generale pertinente e nel ruolo del Commissario UE competente. Nel contesto attuale, la nomina del Commissario diventerebbe “Salute, sicurezza alimentare e benessere degli animali”.

“Ancora una volta l’iniziativa #EuforAnimals fa storia al Parlamento europeo. È fondamentale che ci sia un Commissario per il benessere degli animali in Europa e questo è ciò che i cittadini chiedono. Speriamo che la Commissione risponda e sia all’altezza dei valori che l’Europa rappresenta e che il benessere degli animali abbia il peso e l’importanza che merita”, dichiarano Animal Equality e Animal Law Italia a seguito del lavoro portato avanti a Bruxelles con gli eurodeputati italiani.  

“La lobby dell’industria della carne cerca di impedire molti progressi che i cittadini invece chiedono di portare avanti in maniera netta e chiara  ed è per questo che la figura del Commissario per il benessere degli animali è così importante” concludono le associazioni. 

Un sondaggio Ipsos di giugno mostra che il 70% degli europei vuole un Commissario europeo per il benessere degli animali. Lo studio è stato condotto nei dieci maggiori Paesi dell’UE, coprendo l’81% della popolazione europea: Francia, Germania, Polonia, Spagna, Italia, Belgio, Paesi Bassi, Romania, Ungheria e Svezia. 

Sono inoltre stati resi noti di recente i risultati della consultazione pubblica della Commissione europea sul benessere animale, secondo i quali i cittadini UE chiedono una revisione delle leggi in Europa, maggiori protezioni per gli animali e nuovi divieti alle gabbie e all’uccisione dei pulcini di un giorno.

Le organizzazioni italiane che aderiscono alla campagna EU for Animals sono: Animal Equality, OIPA, ALI, LAV, Nel Cuore, Lega Italiana Difesa Animali e Ambiente, ENPA, CIWF Italia, Lumen, LEAL. 

Please follow and like us: