I Lions regalano una Tv al plasma ai detenuti di c.da Petrusa

Nella biblioteca della Casa Circondariale di c.da Petrusa di Agrigento “Il Lions Club Zolfare”, rappresentato dal Presidente Angelo Collura e dal segretario Marco Morreale, in collaborazione con gli altri Club Lions Valle del Platani e Agrigento Chiaramonte, con i rispettivi Presidenti Giovanni Pedalino e Giuseppe Vella, hanno donato ai detenuti un TV Plasma. Una finestra verso l’esterno, in un gesto di vicinanza di quanti fuori dal carcere non dimenticano i fratelli che la struttura penitenziaria mira a rieducare.

La consegna, direttamente ai detenuti, si è svolta alla presenza del direttore Giuseppe Russo, del magistrato Walter Carlisi e di alcuni agenti della polizia penitenziaria.

Visibilmente soddisfatto dell’iniziativa, il direttore della struttura penitenziaria auspica che gesti simili non siano sporadici, invitando nel contempo la società civile, i privati cittadini, l’associazionismo e il volontario a interagire e collaborare maggiormente con la realtà penitenziaria. Nella biblioteca, luogo dell’incontro, un emozionato Angelo Collura ha illustrato ai presenti quella che potrebbe essere una delle prossime iniziative: donare dei volumi per arricchire le collezioni librarie per fornire ai detenuti maggiori strumenti d’accesso al sapere, che rende liberi dalle catene della non conoscenza.

Il magistrato Walter Carlisi ha evidenziato che il grado di scolarizzazione dei detenuti rappresenta  tuttavia una criticità per il nobile proposito manifestato dal Dott. Collura, pur rimanendo una buona idea. I Lions si augurano che tutto non si esaurisca con la consegna di un semplice dono, ma che possa esserci una costruttiva comunicazione e collaborazione con i vertici dell’istituto penitenziario di c/da Petrusa, affinché, le prossime iniziative possano soddisfare mirate richieste.

Nella giornata odierna, i Club Lions hanno voluto rimarcare lo spirito Lionistico riassumibile nel motto del governatore Scamporrino: “Coerenti e concreti nel servire insieme”, manifestando al contempo la loro vicinanza e disponibilità verso chi ne ha più bisogno.

26 maggio 2011

Totò Castellana

condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *