Az-Zawiya, più di cento morti e oltre quattrocento feriti

Az-Zawiya (Libia) – Un testimone oculare al telefono con Al Jazeera ha descritto quanto accaduto stamattina ad Az-Zawiya.
Secondo quanto riferito dal testimone, o soldati fedeli a Gheddafi avrebbero aperto il fuoco contro la popolazione civile a partire dalle 6 del mattino.
Gli scontri sarebbero continuati per oltre 5 ore ininterrottamente.
I soldati, a bordo di 35 automezzi militari, avrebbero fatto uso di mitragliatrici pesanti e mezzi anticarro e antiaerei, per sparare addosso ai civili, mirando ad altezza d’uomo.
Dopo una pausa di 15 minuti, è iniziata la caccia ai manifestanti lungo le vie cittadine.
Civili isolati ed indifesi, si sono trasformati in facili bersagli per i militari che hanno iniziato a massacrarli con fucili da cecchino di grosso calibro.
Il bilancio sarebbe di oltre 100 vittime e più di 400 feriti, alcuni dei quali molto gravi.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA

*