Commissariato il circolo Pd di Cattolica Eraclea? Secondo Arnone sì. Ma sarà vero?

A parlare di clamoroso esito della riunione ieri sera del Partito Democratico con tanto di spaccatura della corrente di Capodicasa, è il consigliere comunale Giuseppe Arnone, il quale afferma che Messana, pur di salvare la sua poltrona, accetta di cacciare Giuffrida da Cattolica Eraclea e commissariare una serie di altri circoli contestati in altri comuni da Adragna, Panepinto, Cusumano.
“La riunione di ieri del Partito Democratico – scrive Arnone – fa venire fuori un risultato che pur notevolmente importante, è solo parzialmente positivo. Fortemente positiva è la decisione di rimuovere Giuseppe Giuffrida da segretario del PD di Cattolica Eraclea, inviando al suo posto un commissario. E’ un’importante battaglia vinta. Come pure positiva è la decisione di commissariare l’altra sezione dello scandalo, cioè Naro, rimuovendone il segretario “capodicasiano” come Giuffrida. Ed ancora, molto positiva è la decisione di affiancare negli altri comuni ove la “jazz band” che sta uccidendo la democrazia in questo partito ha perpetrato irregolarità e imbrogli, un delegato – commissario super partes: tale decisione è stata assunta a Ribera, Favara, Realmonte, Aragona e Canicattì. E quanto siano importanti queste decisioni e in che misura incidano nelle piaghe purulente create dalla “jazz band”, lo conferma questa sconcertante circostanza: il presidente della Commissione per il Congresso, Angelo Lauricella e il suo vice, Vittorio Gambino si sono rifiutati di sottoscrivere queste decisioni e non hanno firmato il relativo verbale.
Immediata la replica di Giuffrida, il quale afferma: “Non è stato assolutamente commissariato il circolo Pd di Cattolica Eraclea e penso che difficilmente potrà essere avallata questa proposta di fronte alla elezione regolare del segretario cittadino anche se in politica tutto può succedere. Credo sia praticamente impossibile cacciare Giuffrida dal Pd – così come è stato fatto l’anno scorso con Arnone – solo con la violenza degli attacchi mediatici con ricostruzioni fantasiose di taluni personaggi e non con una seria azione di contrasto politico.
Tuttavia mi preme sottolineare come il recente congresso cittadino cattolicese si sia svolto in maniera assolutamente regolare. Sono stato eletto all’unanimità dalle componenti locali del partito, compresa la componente “Fianco a fianco” che fa riferimento al deputato regionale Giovanni Panepinto. La regolarità della mia elezione è ben nota a quest’ultimo e ai suoi amici di Cattolica Eraclea che l’hanno sostenuta sottoscrivendola in maniera regolare: “carta canta”, checché ne dica Panepinto, che farebbe meglio a mostrarsi meno prepotente.
Il tentativo di inserire la nostra sezione tra quelle da commissariare ritengo sia il frutto della campagna d’odio e di “terrorismo” mediatico-politico portata avanti in questi mesi nel Pd e alla quale Panepinto e Adragna hanno fatto da “garanti” forse temendo lo stesso tipo di attacchi mediatici violenti nei loro confronti.
Non ha partecipato all’elezione la componente Adragna-Arnone nel Pd perché semplicemente non esiste, non ci sono iscritti, a meno che questa componente, così tanto moralista e giustizialista ma solo con gli avversari, non pensi di rimetterci dentro qualche cognome pesante come ha già fatto alle elezioni del 2002 e alle Primarie del 2009.”
Uno scontro duro quello all’interno del Pd agrigentino, che rischia di portare il partito dentro un vortice del quale è difficile prevederne gli sviluppi.

Please follow and like us:

2 Responses to Commissariato il circolo Pd di Cattolica Eraclea? Secondo Arnone sì. Ma sarà vero?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA

*