Gestione dei beni confiscati alla mafia: Marco Zambuto eletto presidente del Consorzio

Il sindaco Marco Zambuto, in data odierna, è stato eletto all’unanimità presidente del Consorzio agrigentino per la legalità e lo sviluppo.

All’elezione hanno partecipato e votato i sindaci dei comuni agrigentini consorziati.

Il sindaco avrà il compito di organizzare le attività del Consorzio cui compete anche la gestione, l’affidamento ed il controllo dei beni confiscati alla mafia, in collegamento con l’apposita nuova Agenzia nazionale.

L’importante funzione assegnata a Marco Zambuto, quale legale rappresentante del Consorzio, è inoltre indirizzata all’impegno per l’utilizzo a fini sociali dei beni immobili confiscati rendendoli produttivi o attraverso il loro affidamento alle associazioni che svolgono attività no profit a sostegno di categorie svantaggiate.

16 dicembre 2010

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA

*