Il gruppo consiliare di Forza del Sud sul vecchio Ospedale di via Giovanni XXIII

Agrigento – Il gruppo consiliare di Forza del Sud stigmatizza l’atteggiamento di quanti propongono, dopo le decine di miliardi di lire e venti anni spesi per la realizzazione del nuovo ospedale di Contrada Consolida, il ritorno della struttura sanitaria all’interno del tessuto urbano di Agrigento.
E’ sbagliato inoltre mistificare circa l’utilizzo che per fortuna, grazie alla intuizione del precedente governo regionale, è stato dato al vecchio Ospedale di via Giovanni XXIII (v. foto).
Dopo circa 6 anni di completo abbandono è stato possibile mettere a reddito la vecchia struttura permettendo all’Azienda ospedaliera di avere un potenziale ritorno economico, contribuendo al contempo a mantenere la struttura efficiente, a ridurre i costi per il mantenimento di diverse sedi di Uffici regionali in affitto presso privati e a riqualificare e ripopolare un contesto urbano che altrimenti rischiava il degrado non solo economico ma anche sociale, essendo diventato il vecchio nosocomio rifugio di extracomunitari senza fissa dimora e persone disagiate in genere.
Dei circa 16.000 mq di superficie utilizzabile ad oggi circa 13.000 sono occupati da Uffici regionali con una superficie effettiva impegnata di 9.000 mq (al netto degli enormi corridoi dell’ex struttura ospedaliera) destinati a luogo di lavoro con una incidenza di circa 15 mq pro capite se riferita alle 600 unità di personale presenti negli Uffici che sono stati lì trasferiti; questo dato, di poco superiore allo standard di 12,5 mq pro capite consigliato per legge, dimostra l’ulteriore e falsa notizia diffusa di circa 150 mq assegnati a persona !!!
Dal 2005 in pochi mesi è stato possibile pertanto trasferire e ripopolare di circa 600 unità lavorative un immobile demaniale che altrimenti rischiava di fare la fine di tanti altri beni demaniali della Provincia di Agrigento.
L’ASP che già fruisce, all’interno dell’ex Ospedale di locali per circa 1000 mq potrebbe ricercarne altri, ove occorrenti, nell’ex struttura carceraria di San Vito; anche questa se non si interviene tempestivamente rischia di essere abbandonata ad un inesorabile destino, cosa che di fatto è sotto gli occhi di tutti. Pare strano che anziché attenzionare le strutture abbandonate, si preferisce puntare il dito su una struttura che ormai comunque svolge una funzione di grande utilità per il territorio.
Forza del Sud ringrazierà quel Sindaco che sarà capace di fare questo. La Storia si può leggere nei libri di scuola o si può scriverla con i Fatti. Noi siamo per i Fatti.

Forse si preferisce nuovamente far attivare le spese per affitti della Regione a privati ?
Noi siamo convinti che la Regione debba pagare l’Azienda Sanitaria per l’utilizzo dl S.Giovanni di Dio e dare maggiori risorse alla Sanità nel Ns territorio.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA

*