Nota inviata ai Consiglieri provinciali, dal Comitato No Rigassificatore, sulla mancata costituzione della Provincia innanzi al Tar Lazio

Agrigento – Il legale del Comune di Porto Empedocle, probabilmente forte del fatto che ad una conferenza di Servizio la Provincia si era pronunciata favorevolmente alla costruzione del Rigassificatore, chiede al TAR LA COSTITUZIONE IN GIUDIZIO DELL’ ENTE. D’Orsi dà seguito alla richiesta NOTIFICATAGLI ed incarica l’Avv. Aiello (proposto dal Consigliere Guarraci) per redigere la memoria.
Dalla stessa, egregiamente predisposta dal Legale, si evince però che il parere della Provincia è negativo per i seguenti motivi :

1) Il SI era condizionato a delle Royalty per la Provincia che non sonostate date (e quindi il parere diventa automaticamente negativo) e

2) cosa più importante (che era sfuggita agli interessati) la delibera di Consiglio avversa la costruzione del Rigassificatore.

Fatto
Stranamente il Presidente D’Orsi, a 48 ore dall’udienza, revoca l’incarico all’Avvocato Aiello. Fortunatamente l’udienza viene rinviata per lo sciopero, pare, dei magistrati.

Avvicinato in modo informale presso il bar Milano dai Signori Morici e Lo Iacono il Presidente D’Orsi comunica gentilmente che ancora tutto è in aria e che dovrà avere un incontro con l’Ing. Luzzio e con l’Avvocato Rubino, Suo consulente, per chiarire alcuni aspetti della vicenda.

Si fa presente che l’ing. Luzzio è l’amministratore delegato di Enel/Nuove Energie (che dovrà costruire l’impianto) e che L’Egregio Avv. Rubino è il legale del Comune di Porto Empedocle che vuole la costruzione del Rigassificatore. A Voi ogni considerazione.
Quanto sopra, più volte pubblicato nei giornali on-line, non è stato mai smentito da D’Orsi.

Altri dati

In un filmato che imperversa sul sito IN PRIMO PIANO – LA VALLE DEI TEMPLI si vede D’Orsi che sulla vicenda dice tra l’altro : Ero costretto a dire di SI…… Sono contro ogni forma di arroganza e il Rigassificatore è una arroganza……… Il Rigassiicatore passa sopra le nostre teste ….ci sono poteri forti….. ci fanno sentire importanti, ma non lo siamo e….mimando un Burattinaio dice
infine….CI MANOVRANO.

Tutto è visibile on-Line.
Perchè se è contrario al Rigassificatore tutto ad un tratto appiana la strada a questa opera ritirando la costituzione ?

E ancora

Durante una intervista su TVA del 2/9 su questa vicenda dice : Non voglio rendere pubblici i motivi della mia decisione sul ritiro della costituzione innanzi al TAR……li dirò privatamente a quanti me lo chiederanno.

SCONCERTANTE…ma a Voi ogni considerazione. Per inciso sono pervenute (regolarmente protocollate) una pioggia di richieste da parte dei cittadini che ancora…aspettano di avere questi chiarimenti.

La vicenda delle interrogazioni e delle assenze di D’Orsi in Consiglio per non rispondere alle eventuali repliche sono a Voi note.

Noi contrari al Rigassificatore chiediamo solo il rispetto delle regole e Voi siete chiamati ad ESPRIMERVI, COME COSCIENZA VI IMPONE, E COME SEMPLICE ATTO DI INDIRIZZO. Sarà responsabilità del Presidente tutto il resto.

Far decadere la seduta o non esprimersi e far finta di niente non Vi farebbe onore. Ma non crediamo questo accada.

A PROPOSITO DI COSCIENZA

NON E’ SOLO UN IMPIANTO DI RIGASSIFICAZIONE
è anche un deposito di 360000 metri cubi di gas a 700 metri da scuole con bambini e dalla città con adulti ed anziani. Nessuno può escludere incidenti le cui conseguenze forse non possono nemmeno essere immaginate.

ANCHE IL VAGONE ESPLOSO A VIAREGGIO
aveva tutti i requisiti di sicurezza…eppure l’incidente c’è stato. 31 morti e danni incalcolabili.
Il vagone conteneva solo 50 metri cubi di gas.

Chi garantisce per la metaniera che attraccherà al porto e che conterrà 175000 metri cubi di gas…

UN PICCOLO CALCOLO

175000 ( GAS CONTENUTO NELLA METANIERA) : 50 ( GAS CONTENUTO NEL
VAGONE ESPOSO) = 3500. Una metaniera uguale a 3500 (tremilacinquecento) vagoni. PROVATE AD IMMAGINARE….. SE ….

Please follow and like us:

One Response to Nota inviata ai Consiglieri provinciali, dal Comitato No Rigassificatore, sulla mancata costituzione della Provincia innanzi al Tar Lazio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA

*