Comuni e province contro l’installazione di parchi eolici nel mare tra Agrigento e Gela

In data odierna rappresentanti delle province di Agrigento e Caltanissetta e dei comuni di Agrigento, Butera, Gela, Licata e Palma di Montechiaro hanno sottoscritto un protocollo d’intesa per svolgere una comune azione contro le proposte di realizzazione di parchi eolici nel mare tra Agrigento e Gela.

Gli stessi, a conclusione, hanno deciso di inviare una lettera al Presidente del Consiglio dei ministri, ai ministri dei beni ed attività culturali e della giustizia, agli assessori regionali dell’energia e dei servizi di pubblica utilità, del territorio ed ambiente e dei beni culturali e dell’identità siciliana che di seguito si riporta:

“Si porta a conoscenza delle autorità in indirizzo che è stato costituito un coordinamento delle province di Agrigento e Caltanissetta, e dei comuni di Agrigento, Butera, Gela, Licata e Palma di Montechiaro, per esprimere il proprio diniego assoluto alla realizzazione di parchi eolici off shore lungo il tratto di costa che da Agrigento si estende a Gela.

I sopraindicati enti, in data odierna, hanno sottoscritto un protocollo d’intesa a seguito del quale avviare tutte le azioni pre-giudiziali e giudiziali necessarie finalizzate all’adozione di atti tesi ad avversare la realizzazione dei predetti impianti off shore a salvaguardia delle proprie coste ed a tutela dell’economia costiera e turistica.

E’ stato stabilito, inoltre, di conferire ad un unico legale apposito mandato affinché vengano adottati, in riferimento alle richieste presentate, tutti gli atti di cui sopra.

Si comunica, altresì, che in data 6/8/2010 il coordinamento de quo, con separate lettere, ha chiesto al Ministro dell’ambiente e tutela del territorio e del mare ed al Presidente della Regione incontri separati, immediati ed urgenti, per trattare l’argomento in oggetto.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA

*